Chiamami al 335 7021640

Home » Chi sono

Chi sono

Attività professionale

Sono nato a Livorno, ho studiato Architettura a indirizzo nautico all’Università di Roma, dove ho seguito anche i corsi di Estimo. Mi sono laureato all’Università di Firenze in Architettura, sempre ad indirizzo nautico. Questo indirizzo è stato reso ufficiale con i corsi di laurea in Architettura nautica presso alcune Università, come La Spezia.

Sono stato direttore di cantiere in due cantieri nautici di Roma.

Ho progettato imbarcazioni a vela e motore. Dal 1974 opero come libero professionista.

La mia professione

Sono consulente nautico (yacht consultant and surveyor) e consulente navale (naval advisor).

Le mie attività tecniche principali sono

  • Perizie prima dell’acquisto per accertare le condizioni di stato e di manutenzione di unità da diporto e da lavoro, anche a fini assicurativi. Eseguo sempre i sopralluoghi e le visite di perizia nelle tre fasi fondamentali: visita della carena in secco, prova in navigazione, visita agli ormeggi. La visita della carena in secco è tesa ad accertare la presenza di osmosi, di fratture, di delaminazioni a mezzo percussione di interventi eseguiti in carena, ma spesso non dichiarati dal venditore. A questo si aggiunge l’esame dello stato del gel-coat, l’esame della presenza di trattamenti e le condizioni delle appendici di carena, degli assi portaelica, delle eliche, cavalletti e relative boccole. una particolare attenzione è rivolta anche allo stato delle prese a mare e delle murate. Nel corso della prova in mare verifico il funzionamento della strumentazione, degli impianti e dell’elettronica, nonché lo stato delle strutture, nel caso di imbarcazioni a motore, ma anche lo stato delle vele principali, in caso di imbarcazioni a vela. Questo, mentre il meccanico motorista, incaricato dall’acquirente, fa la prova dei motori. La visita all’ormeggio prevede l’esame delle sovrastrutture, della ferramenta di coperta, dello stato della coperta, degli interni, degli impianti. A conclusione, esamino i documenti di bordo ed elenco i difetti e vizi rilevati, potendo così presentare all’acquirente un quadro completo sullo stato dell’imbarcazione, indicando altresì la stima del valore commerciale di essa nello stato in cui trovasi e giace. Successivamente ho sempre rilasciato la relazione di perizia sulle condizioni di stato e di manutenzione dell’unità su modulo assicurativo. Sono abilitato al rilascio di relazioni di perizia asseverate.
  • Accertamento delle condizioni di stato e di manutenzione di scafi in legno (massello, tradizionale con fasciame liscio, sovrapposto, lamellare, compensato marino, incrociato ecc.) e di scafi in vetroresina. Questo sia per quanto riguarda lo scafo, il ponte di coperta, le strutture e gli interni, con particolare attenzione anche alle condizioni di stato del legno in tavolame e in parti isolate.
  • Accertamento di danni subiti da unità civili e militari.
  • Stime e certificazioni di valore di imbarcazioni e navi. Ho ricevuto incarichi da Tribunali di tutta Italia come CTU, nonché incarichi come consulente tecnico di parte in controversie.
    Ho ricevuto incerichi da LOCAT, Banca Intesa, Mercantile Leasing, LOOP, MPS, Banca Antonveneta, BNL, Unicredit Leasing  ed altri per stime relative a finanziamenti su usato e leasing.
  • Assistenza tecnica nei contratti e nei capitolati, allo scopo di accertarne la correttezza e la compiutezza.
  • Alta sorveglianza dei lavori di costruzione, riparazione e restauro, come surveyor incaricato dalla Committenza, con lo scopo di accertare lo stato di avanzamento lavori e la loro rispondenza alla buona regola d’arte e a quanto stabilito dai capitolati e dalle specifiche tecniche.
  • Collaudi, in seguito ai lavori di cui sopra, come surveyor, con visita finale in cantiere e prove in mare, fino a conclusione degli interventi di costruzione o riparazione.
  • Accertamenti tecnici per difformità e vizi costruttivi.
  • Assistenza tecnico-legale: questa si estrinseca come incarichi in arbitrati tecnici e amichevoli composizione e come arbitro in arbitrati secondo equità. Ho ricevuto incarichi come consulente tecnico di parte da cantieri navali e da privati e, come Consulente Tecnico d’Ufficio, da vari Tribunali (Ferrara, Roma, Lucca, Livorno, Mantova, Brescia ecc.)

il leone di caprera prima del restauro

Le mie attività storico-tecniche

  • Consulenza navale, per quanto attiene la storia e la tecnica dei tipi di unità navali, da lavoro, da diporto e militari, delle costruzioni e delle attrezzature.
  • Consulenza storico-tecnica e controllo dei lavori di restauro di imbarcazioni da diporto, con particolare riferimento a imbarcazioni storiche in legni a vela, a motore e a remi. Tra gli ultimi miei interventi il restauro di “MANTA” (1936), del “LEONE DI CAPRERA” (1880), di “SABRA” e “JOY”.
  • Consulenze, ricerche, perizie e relazioni sull’individuazione di unità navali che abbiano intereste artistico, storico, tecnico, archeologico ed etnoantropologico.
  • Progettazione di aree museali e mostre navali. Tra i più recenti progetti, quello della sezione navale del Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo Da Vincidi Milano, del Museo del Mare (CREIAM) e Fondi e del costituendo Museo del Porto di Livorno.
  • Naval Advisor per scenografie cinematografiche. Ultimi film: “Gli ultimi giorni di Pompei“, “Gangs of New York” di Martin Scorsese, “The Life Aquatic“, produzione Walt Disney e serie televisive “ROME“. Il filone dei film in cui sono impiegate navi, da qualche tempo è esaurito, dati gli elevati costi per la costruzione di unità navali per scenografie cinematografiche.
  • Studi di restauro, adeguamento funzionale e trasformazioni di unità navali in vista della loro utilizzazione per film.
  • Scenografo navale

Qualilfiche e titoli

  • Conculente tecnico navale della Guardia di Finanza.
  • Membro del Gruppo di Lavoro del Comando Generale della Guardia di Finanza, per la standardizzazione delle procedure, per la costruzione di imbarcazioni e per la loro messa in sicurezza.
  • Membro della Commissione Tecnica del Comando Generale della Guardia di Finanz, per l’aggiudicazione e per la successiva valutazione delle varianti da apportare alle unità navali da 20 metri, classe Buratti, di nuova costruzione, con conseguente sorveglianza lavori.
  • Docente di costruzioni e riparazioni navali presso la Scuola della Guardia di Finanza di Gaeta, dove ho tenuto lezioni di costruzione e riparazione navale, con particolare riferimento ai materiali utilizzati per queste attività.
  • Iscritto al Tribunale di Livorno come consulente tecnico dal 17.01.1978.
  • Perito dell’Accordo Imbarcazioni e Navi da Diporto (ANADI) dal 06.04.1983
  • Iscritto dal 20.11.1994 con il n° 2636 al Ruolo Nazionale dei Periti Assicurativi (Ministero dell’Industria e del Commercio), iscrizione che mi è stata data per i titoli conseguiti durante la mia attività di perito. Tale iscrizione, che mi permette di esercitare come perito nei sinistri nautici, è stata convertita d’ufficio da quella al ruolo Periti. Attualmente con il n° 000002228, art. 157, cod. Ass. Priv. ISVAP.
  • Ho eseguito consulenze tecniche per cantieri nautici italiani. Tra questi: Cantieri Navali San Lorenzo, Cantiere Nuova Artigialnautica, Cantiere Itermare, Nautiza Azzurra, Cantiere Ars Mare, Cantiere navale Franchini, Cantieri Navali di Pisa, Cantiere Old Fashioned Boats, Cantiere Uniesse e Cantieri C.Zeta Group, Cantiere Atlantis, Cantiere Artinanautica di Sabaudia, Centro Assistenza Nautica Azzurra.
  • Responsabile Scientifico della senzine navale del Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci“, di Milano (anni 2003-2005)
  • Docente dei corsi ISAD (Costruzione, riparazione e/o manutenzione di unità da diporto), dei corsi FSE (museologia e museografia)
  • Docente dei corsi Viareggio FUCINA (Gestione tecnica della nave) e dei corsi della rivista Nautica (costruzione e allestimento di imbarcazinoi da diporto).
  • Ho tenuto conferenze su vari temi (acquisto dell’usato, assicurazioni, restauri ecc., in varie città d’Italia.
  • Consulenza telefonica per problemi tecnici e tecnico-legali, dal Marzo del 1974.
  • Consulente tecnico della rivista Nautica
  • Giornalista pubblicista, titolare di rubriche mensili tecniche e di storia delle imbarcazioni, dal Marzo 1974, sulle riviste “FORZA 7”, “PESCA IN MARE”, come titolare della rubrica “L’Architetto per voi” e, dal 1982, sulla rivista “NAUTICA”. Su quest’ultima rivista sono stato titolare per anni di 4 rubriche, in cui ho trattato esclusivamente delle materie di mia competenza professionale (Barche a Motore di una volta; Barche a vela di una volta; Cantieri e Artigiani, Il Consulente). Attualmente scrivo per la rivista di nautica online Press Mare.
  • Autore del libro “La Nautica Italiana dalla Leggenda alla Storia” UCINA 1996
  • Autore del libroLe barche di una volta”, Ed. Nautica 2012
  • Pioniere della Nautica 2002 (Nomina dell’UCINA), per la mia storica attività di consulente tecnico.
  • Consulente scientifico dell’Assonautica
  • Presidente dell’AIDE (Associazione Italiana Derive d’Epoca)

Comments are closed.